PRESELEZIONE SEGRETARIO NAZIONALE CONGRESSO 2017

E' in corso il Congresso del Partito Democratico che vedrà il suo culmine nella giornata del 30 Aprile con le Primarie per la scelta del Segretario Nazionale.

La riunione di Circolo per la pre-selezione del Segretario Nazionale e l’elezione dei rappresentanti alla Convenzione Provinciale si terrà Domenica 26 Marzo in Sala Mostre presso La Filanda, in allegato troverete il programma dettagliato della giornata.

Vi riporto le principali informazioni su questo appuntamento e resto a disposizione per qualsiasi chiarimento (via mail o telefono 3271510655).

Chi può votare il 26 marzo?

Tutte e tutti coloro che hanno aderito al Partito Democratico con tesseramento 2016, avvenuto entro il 28 febbraio 2017.

 Cosa votiamo il 26 marzo?

1.       Per la pre-selezione del Segretario Nazionale.

Dovremo quindi scegliere tra uno dei candidati a Segretario Nazionale:

Andrea Orlando, Michele Emiliano, Matteo Renzi

Ai sensi dell’articolo 9 comma 6 dello Statuto del Partito Democratico “risultano ammessi all’elezione a Segretario nazionale i tre candidati che abbiano ottenuto il consenso del maggior numero di iscritti purché abbiano ottenuto almeno il 5% dei voti validamente espressi e, in ogni caso, quelli che abbiano ottenuto almeno il 15% dei voti validamente espressi e la medesima percentuale in almeno 5 regioni o province autonome”

2.       Per i tre delegati, collegati ai Candidati a Segretario Nazionale, del nostro Circolo alla Convenzione Provinciale che si terrà il 5 aprile.

Chi può candidarsi a delegato alla Convenzione Provinciale?

Tutte e tutti gli iscritti al PD con tessera 2016 purché fatta entro la data del 24 febbraio 2017. I delegati alla Convenzione sono collegati ai Candidati a Segretario Nazionale. Ci si può candidare in un solo Circolo.

E' possibile trovare le tre mozioni al seguente indirizzo: http://www.partitodemocratico.it/candidati-congresso-2017/

Posted in appuntamenti | Tagged , , , , | Leave a comment

PENSIAMO AL FUTURO, PER CORNAREDO.

A due anni e mezzo dall'inizio del mandato, i partiti della coalizione di centrosinistra al governo di Cornaredo organizzano una serie di incontri con gli assessori per confrontarsi con i cittadini e spiegare i progetti realizzati e quelli ancora da realizzare. Nel primo incontro il sindaco Yuri Santagostino parlerà di sport, ambiente, urbanistica ed edilizia privata, personale. Appuntamento per MARTEDI' 7 MARZO h. 21 presso la Sala Mostre del Palazzo La Filanda (Piazza Libertà).
Posted in Uncategorized | Tagged , , , , | Leave a comment

PER UN PD UNITO, PER IL BENE DELL’ITALIA E DELL’EUROPA

Sabato 18 febbraio si svolgerà a Roma l’Assemblea nazionale che dovrà stabilire tempi, modi e luogo di svolgimento del congresso. Il clima interno è molto teso; il dibattito che si è svolto nella Direzione della settimana scorsa e quello che si sta svolgendo quotidianamente sui media sta disorientando e facendo soffrire molti iscritti, militanti ed elettori del partito democratico.

Per questo, rivolgiamo al Segretario Matteo Renzi, al Presidente Matteo Orfini, a tutti i dirigenti nazionali che rappresentano le diverse sensibilità politiche e culturali, un pressante appello affinchè venga salvaguardata l’unità del Partito Democratico.

La bellezza del Partito Democratico è l’essere contaminazione tra storie e culture differenti del riformismo italiano. Una sintesi vera, che ha esaltato la straordinaria ricchezza delle diversità senza alcuna rinuncia, avendo come obiettivo comune la costruzione del futuro.

Siamo dirigenti e amministratori locali che hanno scelto con convinzione ed entusiasmo come naturale e coerente collocazione della nostra storia e formazione di sinistra la prospettiva politica del Pd provenendo da esperienze politiche e culturali diverse ma simili per principi e valori. Per noi, per i nostri coetanei, e come fu per i nostri genitori, la parola unità è sempre stata fondamentale, uno dei valori più importanti della nostra appartenenza politica e del nostro agire. Molti di noi hanno mosso i primi passi e sono cresciuti politicamente in questo contesto culturale. Dalle feste di popolo alle appassionanti discussioni nelle sezioni, passando per l’impegno nei luoghi di lavoro, nei movimenti studenteschi e nelle amministrazioni locali come ambito più vicino ai cittadini e come prima risposta e punto di riferimento per i reali problemi delle persone.

Una comunità è l’insieme di valori, regole e unità. Ciò non significa vuoto unanimismo, ma confronto dialettico nel pieno rispetto delle regole dello stare insieme, nel rispetto del nostro Statuto, che è la carta fondamentale del partito. Ciò significa essere una comunità politica che si misura davvero sulle sfide che oggi il centrosinistra ha di fronte: innanzitutto contrastare i populismi, il trumpismo e l’avanzata della destra mettendo al centro una visione della società più giusta, solidale, aperta alle opportunità, ai talenti e alle energie vitali. Una società che tenga insieme gli individui e il senso di comunità. Sottolineando il fatto che proprio negli ultimi anni abbiamo fatto passi decisivi per rilanciare l’economia, creare un centrosinistra riformista sui diritti civili e con l'adesione ai socialisti europei.

Il congresso del Pd serve a definire quello che siamo e quello che vogliamo. E’ il momento di discussione politica più alto in un partito e solo da quel confronto che può essere anche duro, ma franco e leale, possiamo dare più forza alle ragioni dello stare insieme, parlandoci apertamente ma alla fine decidendo insieme direzione di marcia e obiettivi comuni.

Il congresso è l’antidoto naturale al pericolo di scissioni, che sarebbero una sconfitta innanzitutto per l’Italia. Fidiamoci di un confronto aperto e libero che coinvolga pienamente i nostri iscritti e i nostri elettori, che vogliono essere protagonisti delle scelte di fondo a cui siamo chiamati. In questi 10 anni di vita del PD abbiamo sempre trovato l’accordo sul “come, il quando e il dove”. Perché non dobbiamo trovarlo adesso?

Per questo, a cominciare dai livelli più alti di responsabilità, occorre fare al nostro interno ogni sforzo possibile immaginabile per superare le incomprensioni e le diffidenze reciproche che si sono sedimentate nei mesi scorsi; occorre trovare il modo affinchè da parte della minoranza non si viva più la sensazione di essere prevaricati ed esclusi dalla maggioranza, e da parte di quest’ultima si abbandoni la sensazione di essere ostacolata e costantemente ricattata dalla minoranza.

Ce lo siamo sempre detto: il confronto tra idee diverse non solo è legittimo, ma è una ricchezza per il partito; per questo va sollecitato e ascoltato. Certo, nei tempi necessari e utili al dibattito interno e soprattutto alle necessità del Paese.

Occorre rimettere in campo tutta la volontà e la capacità di mediare e di fare sintesi. Occorre ritrovare stima e fiducia reciproche.

Noi crediamo nel PD come partito aperto, democratico, il primo partito di centro sinistra d’Europa, che ha fatto del protagonismo del suo popolo la sua cifra caratterizzante; noi siamo la generazione che nel 1996 guardava all’Ulivo come una grande speranza di cambiamento; che ha visto interrompersi quel progetto per ben due volte e ora rifiuta l’idea che un’altra generazione veda mortificate le proprie aspirazioni.

Serve un ampio dibattito per affrontare i grandi problemi dell’Italia e dell’Europa, dobbiamo farlo confrontandoci e ascoltandoci, facendo in modo che i cittadini capiscano; con la consapevolezza che i veri avversari politici da sconfiggere sono fuori dal PD, non dentro, e che le ragioni per stare uniti sono più forti e più grandi di quelle che ci dividono.

Posted in comunicati | Tagged , , , | Leave a comment

BILANCIO DI PREVISIONE 2017

Il 31 gennaio è stato approvato il bilancio di previsione 2017 del Comune di Cornaredo. Dopo parecchi anni e grazie all’impegno degli uffici si è ritornati ad approvare il bilancio di previsione in tempi consoni. Tempi che daranno la possibilità agli uffici stessi di programmare le attività per tutto il 2017 e di non operare per dodicesimi.Nel bilancio di previsione di quest’anno vengono confermate le linee guida dei bilanci precedenti: equilibrio di parte corrente senza ricorrere agli oneri di urbanizzazione, mancata accensione di nuovi mutui e mantenimento degli attuali servizi senza aumentare le tariffe.
Continua il grande lavoro fatto dall’assessorato al bilancio per ridurre la spesa complessiva, in tre anni la spesa si è ridotta di quasi 200 mila euro a parità di servizi erogati. Sono state riviste le tariffe dei centri estivi, così da completare il lavoro svolto su tutte le tariffe dei servizi scolastici cominciato negli anni precedenti aumentando le fasce ISEE e seguendo le regole che chi ha meno paga un po’ di meno e se più figli usufruiscono dei servizi scolastici si ha diritto a delle agevolazioni. Anche la TARI, grazie all’introduzione della tariffa puntuale, diminuisce rispetto all’anno precedente: diminuirà di più per gli utenti più virtuosi.
Continuiamo a costruire un comune sostenibile (eliminato tutto l’amianto dalle strutture pubbliche, avviato un programma per completare l’illuminazione a led nelle scuole, per la prima volta nel 2016 la raccolta differenziata supera il 60%) e attento alle giovani generazioni (più di un milione di euro investiti nelle scuole, ampliata l’offerta formativa del piano diritto allo studio e l’offerta sportiva del territorio) ma anche a quelle meno giovani (attività di prelievi a San Pietro all’Olmo e avvio del percorso per una RSA sul territorio).
Gli investimenti beneficiano del mancato utilizzo degli oneri sulla spesa corrente e il piano delle opere pubbliche di quest’anno si attesta sui due milioni di euro (metà delle risorse però devono essere confermate dall’entrata degli oneri durante l’anno, l’altra metà riguarda la convenzione con CAP Holding relativa al campo pozzi) a cui si aggiungono i tanti interventi che ricadono nel fondo pluriennale vincolato (interventi “spesati” nel 2016 ma che verranno fatti nel 2017) come il rifacimento della pista di atletica, il rifacimento del cortile della scuola elementare di via Volta, la sistemazione dell’area esterna alla Filanda, la videosorveglianza e interventi per la sicurezza stradale.
Non è tutto perfetto, anzi. Deve continuare il nostro impegno negli aspetti più quotidiani della vita dei nostri concittadini: il tema del lavoro, su cui gli enti locali non hanno una competenza diretta ma che deve essere sempre al centro dell’agenda di un buon amministratore con azioni e iniziative capaci di agevolare l’incontro non semplice tra domanda e offerta, così come quello delle sempre crescenti fragilità delle famiglie; la pulizia del territorio su cui insieme ad ACSA c’è ancora molto da fare e il continuo sostegno alle tante associazioni che animano il nostro Comune.
Il 2017 sarà anche l’anno in cui aprirà finalmente le porte l’istituto alberghiero, in cui uscirà la gara per modernizzare l’illuminazione pubblica e in cui si lavorerà per avere una RSA sul nostro territorio.
Il nostro impegno proseguirà su queste direttrici: lavorare su progetti di ampio respiro, attesi da anni, non dimenticando di aver i piedi ben piantati per terra per risolvere i problemi quotidiani della nostra comunità.
Yuri Santagostino - Sindaco di Cornaredo
Posted in ambiente, comunicati, gruppo consiliare, interventi, lavori pubblici, lavoro, locale, scuola, sociale, territorio, trasporto pubblico, viabilità | Tagged , , , , , , , | Leave a comment

FRANCESCO CAROCCIA NUOVO SEGRETARIO PD CORNAREDO

Nella riunione di lunedì 16 gennaio il Coordinamento di Circolo ha eletto all’unanimità Francesco Caroccia alla carica di Segretario in sostituzione di Paolo Tua. Dopo l’elezione, Francesco ha ricevuto le felicitazioni dei presenti e gli auguri di buon lavoro.

Come aveva preannunciato alcuni mesi fa, Paolo Tua ha formalizzato le proprie dimissioni per motivi familiari, avendo portato a conclusione alcuni obiettivi quali il tesseramento e la campagna referendaria. Il Segretario uscente, come si legge nella lettera sotto riportata, ha ringraziato tutti per il grande sostegno e la fiducia ricevuti in questi tre anni. A loro volta i componenti del Coordinamento hanno espresso il loro sincero apprezzamento per l’importante attività da lui svolta.

Il nuovo Segretario nei prossimi giorni proporrà al Coordinamento il nome del nuovo tesoriere e dei nuovi membri della segreteria. Nei primi giorni di febbraio verrà promossa una assemblea di tutti gli iscritti per condividere questo importante passaggio.

Di seguito la lettera di Paolo, a cui rinnoviamo i ringraziamenti per l'ottimo lavoro fatto.

Care e cari componenti del Coordinamento di Circolo e del Comitato dei Garanti,

motivi strettamente familiari mi inducono a rassegnare le dimissioni dalla carica di Segretario in anticipo di alcuni mesi rispetto alla scadenza naturale del mio mandato.

Sono profondamente dispiaciuto di interrompere questa straordinaria esperienza avviata nell’ottobre 2013, quando, tutti insieme, siamo stati eletti dall’assemblea degli iscritti. Sono stati tre anni di attività politica segnati da appuntamenti importanti sia a livello locale che nazionale ed europeo. Molti li abbiamo affrontati con successo, talvolta meno, ma in ogni caso non abbiamo mai mancato di far sentire la nostra presenza e di sostenere le ragioni del Partito Democratico.

Abbiamo fatto le nostre battaglie con la passione civile e politica che ci contraddistingue, cercando sempre di coinvolgere il maggior numero di iscritti, elettori e cittadini; costruendo alleanze e senza mai sottrarci al dialogo e al confronto. Lo abbiamo fatto con spirito di servizio, nei tanti incontri pubblici, nelle piazze, nei mercati e nelle nostre feste de L’Unità; lo abbiamo fatto insieme, con i nostri amministratori locali; con il sostegno politico e organizzativo della nostra Federazione metropolitana e, soprattutto, del Coordinamento della Zona Nord Ovest; con i consiglieri regionali, i parlamentari nazionali ed europei del PD.

Sono stati davvero anni di lavoro intenso, entusiasmanti e ricchi sia sul piano politico che umano, che mi hanno fatto sentire parte di una comunità di donne e di uomini che pongono al primo posto il valore della “polis” e del bene comune.

A tutti voi un sincero ringraziamento e l’augurio di proseguire sulla strada di un PD più forte, più grande, più unito, nell’interesse del nostro Paese. Il mio impegno continuerà in altre forme e presto in altri luoghi, ma sempre al vostro fianco.

Paolo Tua

Posted in comunicati, locale | Tagged , , , , | Leave a comment

REFERENDUM COSTITUZIONALE 2016 – RISULTATI CORNAREDO

I risultati a Cornaredo: - 12.169 votanti su 15.998 (76,06%); - SI 5430 voti (44,87%); - NO 6671 voti (55,13%).
Il NO vince anche nel nostro comune. Grazie comunque a tutti i volontari che hanno messo l'anima in questa campagna. Ovviamente il nostro impegno al governo di Cornaredo non cambia di una virgola! Qui i dati ufficiali del Ministrero dell'Interno.
Posted in Uncategorized | Leave a comment

REFERENDUM COSTITUZIONALE- DOMENICA 27 NOVEMBRE H.10 PIAZZA LIBERTA’

v0-page-001Continua la campagna per il SI al referendum costituzionale. Vi aspettiamo domenica mattina 27 novembre dalle 10 in Piazza Libertà con l'on. Daniela Gasparini  (Commissione Affari Costituzionali Camera dei Deputati, ex sindaco di Cinisello Balsamo) e con alcuni sindaci di Cornaredo del presente e del passato: Yuri Santagostino (sindaco attuale), Mario Barlocchi (sindaco dal 1990 al 1995), Pompilio Crivellone (sindaco dal 2004 al 2009) e Claudio Massarotto (sindaco dal 1985 al 1990).
Posted in appuntamenti, elezioni | Tagged , , , , , , | Leave a comment

Cornaredo Sì – incontri pubblici 14 e 24 ottobre

incontri-riforma-costituzionale-page-002
Il Comitato cornaredese per il Sì al referendum costituzionale ha promosso due incontri pubblici per spiegare le novità legate alla riforma. 
Il primo incontro si terrà venerdì 14 ottobre alle 21 presso la Sala Alda Merini di San Pietro all'Olmo (Via Volta 7) con ospiti Vinicio Peluffo (Deputato PD) e Giuseppe Arconzo (docente di Diritto Costituzionale presso l'Università Statale di Milano). 
Il secondo incontro è in programma lunedì 24 ottobre alle 21 presso la Sala Mostre del Palazzo La Filanda (Piazza Libertà, Cornaredo), e vedrà la presenza di Vinicio Peluffo ed Edoardo Carlo Raffiotta (Docente di Diritto Costituzionale presso l'Università di Bologna).  
Nelle prossime settimane saremo presenti con banchetti informativi nei mercati e nelle piazze di San Pietro.
Posted in appuntamenti, elezioni | Tagged , , , , , | Leave a comment

30 mesi di Governo Renzi e le Ragioni del SI

Trenta Mesi di governo Renzi in numeri  

Sono passati trenta mesi dall'insediamento del governo presieduto da Matteo Renzi. In trenta slide, l'attività di questo periodo intenso. Come stavamo prima, come stiamo adesso. Ovviamente c'è ancora molto da fare: l'Italia deve lavorare sodo, deve lavorare duro. Ma è giusto che ciascuno si faccia un'idea partendo dalla realtà dei fatti, dalla realtà dei numeri.

LE SLIDE DEI PRIMI TRENTA MESI DEL GOVERNO

In vista del prossimo referendum, proponiamo inoltre i punti principali con le ragioni per dire SI alla riforma costituzionale: http://www.bastaunsi.it/le-ragioni-del-si/

Volantino_A5-page-002

Posted in Uncategorized | Tagged , , , , , , | Leave a comment

CORNAREDO PER IL SI ALLA RIFORMA COSTITUZIONALE

13599971_1564104020561529_5273810842170146087_nGIOVEDI' 14 LUGLIO metteremo la nostra sede a disposizione dei cittadini che intendono costituire il Comitato a sostegno della riforma costituzionale. Riforma passata da sei letture parlamentari e votata da tutti i deputati e i senatori del Partito Democratico.

Giovedì il comitato si costituirà formalmente eleggendo al proprio interno un coordinatore, un vice coordinatore e un tesoriere. La presenza e la partecipazione di iscritti, amministratori, simpatizzanti ed elettori del Partito Democratico saranno un elemento qualificante per il contributo che sapranno dare.

Ma scopo del comitato sarà quello di aprirsi al contributo di altre forze politiche del centro sinistra, di associazioni, e di coinvolgere e saper parlare ai molti cittadini che si sono allontanati dalla politica perchè delusi e sfiduciati, spiegando loro il senso della riforma; che questa occasione non può e non deve essere sprecata; che cambiare è possibile.

Vi aspettiamo quindi giovedi 14 luglio alle 21 presso la nostra sede di Via Garibaldi 3!

SITO UFFICIALE DELLA CAMPAGNA PER IL SI http://www.bastaunsi.it/

Posted in Uncategorized | Tagged , , | Leave a comment