L’ANPI per i referendum

Referendum, appello dell’Anpi: tutti alle urne

“Tutti alle urne per una nuova ventata di libertà, di equità e di giustizia”. Questa lo spirito di un ordine del giorno approvato all’unanimità al congresso nazionale Anpi di Torino, un documento di pieno sostegno e di piena adesione ai referendum.

“È dovere di tutti gli organismi dell’ANPI e di tutti gli associati di mobilitarsi e di fare tutto il possibile (ed oltre) perché un gran numero di cittadini si rechi alle urne, domenica 12 e lunedì 13 giugno, affinché sia raggiunto il quorum necessario”.

"Il referendum – si spiega nell’appello – è un diritto previsto espressamente dalla Costituzione e rappresenta un’essenziale e diretta manifestazione di volontà del popolo sovrano. Soprattutto quando sono in gioco beni comuni e diritti fondamentali, costituzionalmente tutelati, la manifestazione del voto, in occasione di un referendum, è anche un dovere di solidarietà politica e sociale, a cui nessuno dovrebbe sottrarsi”.

“Il 12 e 13 giugno, peraltro, si dovrà esprimere un voto positivo, rispondendo con un fermo e sicuro “SI” ad ognuno dei quesiti, perché in questo modo non solo si contrasteranno i tentativi di privare i cittadini di un diritto fondamentale, ma si dirà, anche, una parola decisiva su questioni di estrema importanza per la nostra vita e il nostro futuro, questioni che riguardano l’energia, l’ecologia, il benessere, la giustizia, l’uguaglianza, insomma beni e diritti comuni, particolarmente collegati alla persona”.

Il documento così si conclude: “Tutti alle urne, dunque, per una nuova ventata di libertà, di equità e di giustizia, insomma per una nuova e grandiosa manifestazione di democrazia”.

L'appello di Carlo Smuraglia, presidente Anpi

 

[Fonte: www.anpi.it]

 

 

This entry was posted in elezioni and tagged , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *