Costretti a non approvare una mozione su “Plastic Free Challenge”

Il gruppo consiliare del Partito Democratico ha respinto la mozione presentata dal Consigliere del Movimento 5 stelle nel Consiglio Comunale del 23 novembre. La richiesta di mettere al bando la plastica dai luoghi pubbblici, che ci trova più che consenzienti al punto che è attiva a Cornaredo da molti anni,  imporrebbe  però ai commercianti e ai piccoli espositori l’uso di materiale monouso molto costoso in occasione di fiere e manifestazioni pubbliche . Si determinerebbe pertanto un evidente e gravoso aggravio di costi e di gestione. Tale normativa  non rientra nelle competenze dell’Amministrazione e  rischia di disperdere consuetudini e momenti di partecipazione.

La campagna proposta dal Ministero dell’ambiente, superata e anticipata dalla realtà a Cornaredo, non prevede infatti alcuna copertura finanziaria né per le amministrazioni né tantomeno per i piccoli commercianti e distributori.

Il Comune di Cornaredo, ha affrontato il problema già da prima del 2010, e quindi dalle precedenti amministrazioni, con l’istallazione del potabilizzatore nella residenza municipale, e l’installazione di due case dell’acqua. Ha dimostrato di essere sensibile alla problematica derivante dal sovrautilizzo della plastica  e da alcuni anni  le mense delle scuole Comunali sono a plastica zero e vengono utilizzati  stoviglie biodegradabili.

 Questa Amministrazione è già da tempo dunque sensibile al problema e impegnata nella sfida sollecitando ogni azione possibile affinchè nelle sedi comunali vengano eliminati tutti gli articoli di plastica monouso relativi alla somministrazione di pasti, al fine di ridurne al minimo l'utilizzo sino alla completa eliminazione della plastica all'interno degli edifici comunali.

L'amministrazione comunale, è inoltre già impegnata nel favorire  tutte le azioni che conducono alla riduzione degli imballaggi non riciclabili nel territorio e  continuerà a vigilare e a stimolare  le associazioni e la consulta dei commercianti  affinchè  l'uso abituale di stoviglie monouso in materiale biodegradabile e compostabile diventi una prassi abituale anche in occasione di eventi all'aperto.

Poiché quindi la mozione presentata non aggiunge nulla a quanto già si fa, non possiamo che condividere e compiacerci perché la sensibilità al problema continua a diffondersi ma la mozione presentata è superata dalla buona pratica che questa amministrazione già esercita e non tutela alcune categorie di espositori. Non possiamo accettarla in quanto già in essere e gravosa per i piccoli artigiani, commercianti e distributori in occasione di fiere e manifestazioni popolari. La mozione del Movimento 5 stelle è stata respinta con 1 voto a favore (5 stelle) 4 astenuti  e 10 contrari .

Gruppo Consiliare del Partito Democratico di Cornaredo

This entry was posted in gruppo consiliare and tagged , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *