Cornaredo riparte. Primarie per il candidato sindaco del Centrosinistra

Immagine

Partito Democratico, Partito Socialista Italiano, Rifondazione Comunista, U.D.C., Verdi e Cornaredo Democratica hanno formato un’ alleanza di centro sinistra in vista delle prossime elezioni amministrative del nostro comune.

L’accordo si basa su obiettivi politici e amministrativi che saranno al centro del programma del candidato sindaco, il quale verrà scelto con la partecipazione dei cittadini attraverso il metodo delle primarie che si terranno domenica 2 marzo negli ormai tradizionali seggi di Cornaredo, San Pietro e Cascina Croce.

La coalizione progressista si prefigge di far uscire Cornaredo dall’immobilismo e dallo stato di abbandono in cui l’amministrazione di destra ha fatto precipitare il nostro comune in questi ultimi cinque anni. Di fronte alla grave crisi economica e sociale che colpito duramente anche il nostro territorio, nulla è stato fatto per cercare di salvaguardare le attività produttive esistenti e per favorirne l’insediamento di nuove.

Consapevole sia della scarsità di risorse sia dei limiti normativi, ma anche delle grandi potenzialità che vi sono in una realtà come la nostra, il centro sinistra chiede che la prossima amministrazione usi tutti gli strumenti a sua disposizione – da quelli urbanistici per il recupero delle aree dismesse, alla istituzione di nuovi servizi per chi vuole avviare una nuova attività, sino al riconoscimento di agevolazioni tributarie – per favorire lo sviluppo economico locale e di conseguenza l’occupazione. La situazione è drammatica e perciò occorre agire in fretta e bene, e quindi dicendo no a qualunque operazione di tipo speculativo.

Per effetto della crisi, ma anche dei cambiamenti della società avvenuti in questi anni, sono sorti nella popolazione nuovi bisogni e, purtroppo, nuove povertà. Negli ultimi cinque anni i servizi sociali comunali sono rimasti immutati lasciando senza risposte ampie fasce di cittadini: dall’asilo nido alle case per giovani coppie; dagli anziani bisognosi di cure prestate vicino alla loro famiglia alle persone con disabilità; dal sostegno agli studenti in difficoltà economiche a quello delle famiglie il cui reddito si è ridotto a causa della riduzione o della perdita di lavoro. Obiettivo prioritario del programma è quello di affrontare concretamente questi problemi insieme a quelli del rafforzamento dei servizi legati al mondo della scuola, dello sport e delle iniziative culturali.

La valorizzazione e la salvaguardia del territorio, la difesa dell’ambiente, la mobilità sostenibile e il decoro urbano rappresentano gli altri temi al centro del progetto politico amministrativo della coalizione. Due grandi eventi coinvolgeranno il nostro comune a partire dai prossimi mesi: Expo 2015 e la istituzione della città metropolitana, che sostituirà la Provincia. Entrambi comportano dei rischi ma rappresentano anche grandi opportunità.

Il centro sinistra si candida a governare il comune affinché i primi vengano evitati e invece le seconde vengano colte fino in fondo a vantaggio di tutta la comunità cornaredese. A partire dalle elezioni primarie per la scelta del candidato sindaco, le forze del centro sinistra si pongono l’obiettivo di far tornare i cittadini a partecipare e contare sulle scelte che riguardano la vita del comune. Informazione, partecipazione e trasparenza sono i presupposti per una gestione democratica, efficace ed efficiente della cosa pubblica.

La data per le primarie è stata fissata per domenica 2 marzo. Sulla base di un regolamento concordato dalla coalizione gli aspiranti candidati alla carica di sindaco dovranno presentare le firme a sostegno della propria candidatura entro il 10 febbraio. Gli aspiranti candidati al momento sono Giacomo Manfredi, Yuri Santagostino e Mary Vono. Chi otterrà il maggior numero di voti tra i cittadini che parteciperanno alle primarie, sarà il candidato sindaco dell’alleanza progressista. Il Comitato promotore ha adottato un codice di comportamento in base al quale i tre aspiranti candidati dovranno competere tra loro osservando i principi di lealtà, rispetto reciproco, sobrietà e trasparenza.

Parte da quì il nuovo percorso che vede le forze progressiste impegnate per il cambiamento e lo sviluppo di Cornaredo.

Partito Democratico Partito Socialista Italiano Rifondazione Comunista UDC Verdi Cornaredo Democratica

This entry was posted in appuntamenti, locale, partito, PRIMARIE SINDACO CORNAREDO 2014 and tagged , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *